INAIL corre verso il futuro del remote working

Utilizzando Citrix, l'istituto consente al personale di lavorare da remoto in pochi giorni

Il percorso verso la digitalizzazione nel settore pubblico

Negli ultimi anni INAIL, Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro, ha investito ed è cresciuta sensibilmente sul fronte dell’innovazione, arrivando a essere un punto di riferimento per la digitalizzazione della PA e diventando uno dei più autorevoli e attrezzati Poli Strategici Nazionali per le infrastrutture ICT. Il successo della strategia INAIL è dovuto, tra gli altri fattori, soprattutto alla lungimiranza del management e al fatto di aver puntato fin da subito sulle architetture Nutanix iperconvergenti e sull’apertura al cloud.

A marzo 2020 arriva la pandemia e il relativo lock-down in tutta Europa. Come tante altre organizzazioni pubbliche e private, INAIL deve mettere lo smart working a disposizione di migliaia di persone, velocemente e salvaguardando la privacy degli iscritti e l’integrità di dati molto sensibili come quelli relativi alla salute dei lavoratori.

“La maggior parte dei dipendenti non aveva l’attrezzatura per lavorare in modo affidabile ed efficiente da casa. Ma siamo stati fortunati”, ricorda Flavio Mancini, ICT Manager di INAIL “perché conoscevamo la sicurezza intrinseca e la flessibilità della tecnologia Citrix avendola già adottata in precedenza per realizzare soluzioni di Virtual Desktop Infrastructure (VDI) per progetti verticali, come ad esempio un’app di pagamento verso istituti di credito che utilizzavano una versione di Java non supportata dai nostri sistemi”.

Spostare migliaia di utenti verso un lavoro remoto sicuro e protetto

Forte del progetto già realizzato e sicuro dell’efficacia della tecnologia Citrix, INAIL non ha dubbi nell’affidarsi agli specialisti della multinazionale, che infatti, insieme al personale IT dell’Istituto, riescono a portare il remote working “a casa” di tutti i dipendenti che ne hanno bisogno.

“In una primissima fase, l’Istituto aveva deciso di consegnare dispositivi nuovi a una parte degli utenti e aveva pensato di riccorere alla VPN (Virtual Private Network)”, racconta Mancini, “ma gli hardware vendor non erano pronti a soddisfare le nostre esigenze e la rete privata virtuale non ci dava le garanzie di sicurezza richieste dal nostro Istituto”.

In poche settimane, Citrix e INAIL abilitano più di 4.000 utenti, che oltretutto possono utilizzare i propri personal computer in modo sicuro e, grazie alla tecnologia Citrix Virtual Apps and Desktops, senza preoccuparsi dei requisiti hardware dei dispositivi. “In un mese, con il supporto di Citrix, siamo stati in grado di implementare una struttura di lavoro a distanza per 4.000 dipendenti. Un risultato eccezionale ”, osserva Mancini.

Dai medici agli ingegneri di sistema; soddisfare le esigenze di una forza lavoro diversificata

Gli utenti INAIL che beneficiano del remote working con la tecnologia Citrix hanno profili molto diversi. “Alcune divisioni della nostra organizzazione”, spiega Mancini, “sono focalizzate sulla ricerca sanitaria, abbiamo team medici che stanno studiando anche le problematiche legate alla pandemia, altri uffici si occupano della gestione del patrimonio immobiliare e utilizzano potenti software CAD per mappare ad esempio gli immobili oggetto di mutui per i dipendenti.

Le offerte Citrix combinate forniscono una vera flessibilità, come spiega Mancini, “Quello che emerso nel progetto realizzato con Citrix è la facilità e la flessibilità nella connessione ai sistemi dell’Istituto: l’ambiente di lavoro non è più un dispositivo, che può diventare obsoleto o può essere troppo costo da rilasciare in grandi volumi, ma è un ambiente software accessibile via Web attraverso un semplice link”.

Tramite le soluzioni Citrix Virtual Apps and Desktops e Citrix Workspace, anche gli specialisti IT dell’Istituto possono gestire i sistemi da remoto, operando da casa con le stesse prerogative in termini di prestazioni e sicurezza che avevano all’interno delle sedi dell’organizzazione. Collegarsi con pochi clic, in sicurezza e con un qualsiasi PC significa, per INAIL, un grande risparmio di risorse e di tempo.

Citrix Workspace abiliterà le app di gestione delle code

Viato che il modello ha funzionato perfino in una emergenza, INAIL sta pianificando di ampliare l’infrastruttura di remote working, alimentato dalla tecnologia Citrix, per tutti i 9.000 dipendenti dell’Istituto.

“Sono già partiti diversi progetti”, conclude Mancini, “nell’ambito del semplice infrastruttura desktop virtuale ma anche in ambiente Citrix Workspace. Un esempio è l’app di gestione delle code che stiamo rilasciando a tutte le nostre sedi e che è basata sulla piattaforma Citrix”.

Gli sviluppi più interessanti sono però quelli relativi a INAIL come Polo Strategico Nazionale: sarà in quel contesto che le soluzioni più innovative, come quelle già in fase di sperimentazione di Citrix, potranno fare la differenza e portare l’Istituto a essere un vero riferimento per tutto il Paese nell’erogazione di servizi in totale sicurezza e protezione.

About Citrix
Citrix (NASDAQ:CTXS) is powering a better way to work with unified workspace, networking, and analytics solutions that help organizations unlock innovation, engage customers, and boost productivity, without sacrificing security. With Citrix, users get a seamless work experience and IT has a unified platform to secure, manage, and monitor diverse technologies in complex cloud environments. Citrix solutions are in use by more than 400,000 organizations including 99 percent of the Fortune 100 and 98 percent of the Fortune 500.

Copyright © 2021 Citrix Systems, Inc. All rights reserved. Citrix, XenApp and XenDesktop are trademarks of Citrix Systems, Inc. and/or one of its subsidiaries, and may be registered in the U.S. and other countries. Other product and company names mentioned herein may be trademarks of their respective companies.

Nel giro di un mese con il supporto di Citrix siamo riusciti a implementare una struttura di remote working per 4.000 dipendenti. È un risultato eccezionale.
Flavio Mancini
ICT Manager
INAIL

Settore

Vantaggi principali

  • Citrix Virtual Apps and Desktops (on-premises) ha permesso a INAIL di reagire al lock-down in pochi giorni, abilitando il remote working per oltre 4.000 dipendenti.
  • Citrix Workspace in cloud rappresenta il futuro: un ambiente sicuro e affidabile attraverso il quale INAIL potrà continuare a fornire i suoi servizi ai lavoratori con più agilità.

Prodotti Citrix