Ransomware: quattro modi per proteggere i dati

Anche se la minaccia del ransomware è in continua crescita, Citrix fornisce soluzioni abbinate a best practice che possono aiutare a prevenire le violazioni e a garantire che i dati rimangano disponibili anche in caso di attacco. Questo white paper esamina 4 modi in cui le soluzioni Citrix possono aiutarvi a proteggere i dati: 

  • Proteggere gli utenti delle applicazioni web dalle infezioni e mantenere i dati sensibili lontani dall’endpoint pubblicando browser virtualizzati, in modalità sandbox e rinforzati
  • Evitare che il ransomware trasmesso tramite e-mail comprometta l’endpoint pubblicando un client di posta elettronica virtualizzato, in modalità sandbox e rinforzato
  • Proteggere i dispositivi mobile sfruttando contromisure come: containerizzazione, crittografia, creazione di blacklist e di whitelist, e controlli di conformità dei dispositivi
  • Garantite il rapido recupero dei dati crittografati dal ransomware grazie a un servizio di sincronizzazione e condivisione dei file aziendali sicuro e affidabile 

Compilate il modulo per l’accesso immediato a questo white paper.