Il gruppo QNB adotta la flessibilità sul luogo di lavoro

Trasformare la cultura bancaria grazie a Citrix

Citrix consente al maggiore istituto bancario del Qatar di fornire agli utenti un’esperienza di lavoro da casa ottimizzata durante la pandemia di COVID-19

Creare un luogo di lavoro sicuro e adattabile

L’istituto bancario Qatar National Bank (QNB) collabora con Citrix dal 2015. Ayman Al-Hout, Domain Support Manager presso Qatar National Bank, afferma che questa collaborazione va oltre la tecnologia: “La tecnologia cambia. Poche aziende riescono a fornire il supporto e la visione di livello enterprise di cui abbiamo bisogno. Citrix fa la differenza grazie alla sua capacità di soddisfare entrambi questi aspetti.”

La banca ha collaborato con il Citrix Platinum Solutions Advisor Information Communication Technology (ICT) per implementare rapidamente e con successo la soluzione Citrix. Oggi, le operazioni dell’istituto QNB sono supportate da Citrix Virtual Apps and Desktops, Citrix Endpoint Management e Citrix ADC. Citrix ADC, fondamentale per un istituto bancario, consente a QNB di applicare facilmente policy di sicurezza che aiutano a interrompere ed evitare violazioni delle applicazioni, senza influire sulla velocità di distribuzione delle stesse.

Insieme, le soluzioni Citrix consentono a QNB di fornire ai dipendenti gli ambienti desktop e applicativi necessari per eseguire le operazioni quotidiane della banca. L’infrastruttura consente a QNB di essere flessibile, sicura e pronta ad adattarsi alle circostanze in continua evoluzione.

“Il 2020 è stato caratterizzato da sfide che nessuno di noi avrebbe potuto prevedere, ma era già nostro desiderio puntare sulla flessibilità”, afferma Ramy Ghanem, Senior IT Officer del gruppo QNB. “Siamo stati molto fortunati a disporre dell’infrastruttura Citrix quando è scoppiata la pandemia”, aggiunge.

Passare da poche centinaia a migliaia di utenti che lavorano da casa

A pochi giorni dall’adozione delle misure di lockdown nazionale, il gruppo QNB ha deciso di migliorare la propria infrastruttura Citrix. “Siamo passati da poche centinaia a migliaia di utenti, praticamente da un giorno all’altro”, spiega Al-Hout. “Ciò ha influito su ogni aspetto della banca, dall’IT e la sicurezza alla gestione e le vendite. Ci siamo impegnati affinché tutti avessero accesso all’ambiente desktop e alle applicazioni di cui avevano bisogno per lavorare in modo efficace da casa.”

“Abbiamo modificato solo il numero di server. Siamo passati da due a tredici. Il design, il modo in cui gestiamo l’ambiente, il livello di sicurezza e tutti gli aspetti annessi sono rimasti esattamente gli stessi”, afferma Al-Hout. Ciò è stato possibile solo grazie al lavoro svolto negli anni precedenti, che ci ha consentito di creare un’architettura ridimensionabile all’occorrenza.

Utilizzando Citrix Virtual Apps and Desktops, i dipendenti del gruppo QNB ottengono la stessa esperienza virtuale e sicura su tutti i sistemi operativi. Al-Hout e il suo team sono in grado di gestire tutto da un’unica console. La risposta degli utenti è stata eccellente.

“Va oltre le loro aspettative. È la stessa esperienza che avrebbero nel loro ufficio, senza alcuna differenza. Non abbiamo dovuto riprogettare nessuna delle applicazioni”, afferma Ghanem. “Tutt’al più, abbiamo assistito a un aumento della produttività. Il personale è in grado di collegarsi prima al mattino e più tardi alla sera. Il luogo di lavoro ha guadagnato in flessibilità.”

Flessibilità che va oltre la business continuity

Al-Hout e Ghanem sottolineano il fatto che non si tratta di un mero esperimento di business continuity. La flessibilità sul luogo di lavoro è un vantaggio a lungo termine. QNB è in grado di presentarsi come un datore di lavoro evoluto, riuscendo così ad attrarre più talenti.

“Il prossimo anno si terrà la Coppa del mondo FIFA 2022. Il Qatar sarà estremamente impegnato e le attività locali dovranno adattarsi; la business continuity di QNB, tuttavia, non ne risentirà”, afferma Ghanem. “Citrix ci offre questa capacità.”

Al-Hout afferma che il coinvolgimento di Citrix è una componente fondamentale della strategia IT di QNB. Al di là dalla tecnologia, spiega, la banca ha cercato di prediligere relazioni più solide e profonde con i fornitori principali: “Le nostre conversazioni tecniche non dovrebbero conoscere confini. Per qualsiasi banca, la sicurezza e il controllo sono fondamentali. Con Citrix abbiamo un partner che comprende tutto questo. Sa quanto per noi sia importante essere protetti e non avere periodi di inattività. Quando ci rivolgiamo a Citrix, arriviamo direttamente alla persona di cui abbiamo bisogno. Questo alimenta la fiducia. Non stiamo semplicemente acquistando un prodotto: stiamo acquistando fiducia.”

Nasser Alhayki, responsabile senior dei servizi di assistenza tecnica presso Qatar National Bank, sottolinea che, nonostante le sfide presentate dalla pandemia del COVID-19, il 2020 è stato un anno produttivo: sono stati raggiunti traguardi importanti e intraprese iniziative fondamentali che meglio si adattano alla business continuity e alle operazioni quotidiane del gruppo QNB.

Il gruppo QNB, il più grande istituto finanziario nella regione Medio Oriente e Africa (MEA), è diventato il primo istituto bancario a registrare attività totali di 10.000 miliardi di QAR (282 miliardi di dollari USA), per la prima volta nella storia della regione, con un aumento del 9% rispetto all’anno precedente. La banca nutre grandi ambizioni e conduce attività di acquisizione a livello globale.

“L’espansione internazionale è uno dei pilastri della nostra strategia per diventare una delle maggiori banche a livello mondiale entro il 2030”, afferma Adel Al Malki, direttore generale dell’IT del gruppo QNB.

Attualmente, il gruppo QNB opera tramite 1.000 sedi con oltre 28.000 dipendenti. L’espansione dell’attività è il vanto del gruppo nell’ambito della sua strategia globale, della trasformazione digitale e della cultura del luogo di lavoro. Opera attraverso una rete in crescita in tutto il Qatar e nelle filiali internazionali in Europa, Medio Oriente, Africa e Asia (MEASEA).

“La nostra visione è diventare una banca leader nella regione MEASEA avvalendoci della tecnologia più sicura e completa, e perseguendo un continuo miglioramento attraverso l’innovazione e il perfezionamento della nostra offerta e dei nostri servizi”, afferma Al Hayki.

“Sulla base delle prestazioni finanziarie costanti e comprovate del gruppo, e della sua presenza internazionale in espansione, QNB attualmente è considerato il brand bancario di maggior valore in Medio Oriente e Africa, secondo Brand Finance Magazine”, afferma Al Hayki.

“Ciascuna filiale ha la propria infrastruttura, ma la strategia e le scelte di QNB influenzano tutte le sedi”, afferma Al-Hout.

QNB mira ad accelerare la trasformazione digitale del settore bancario. Mentre i clienti si spostano sempre più verso i canali digitali tramite l’online e il mobile banking, il gruppo mira a fornire un’esperienza analoga al proprio personale. L’obiettivo è consentire al personale di QNB di lavorare da qualsiasi luogo, accedendo al contempo alle applicazioni e ai flussi di lavoro necessari. Oltre a creare un ambiente di lavoro più dinamico e agile, questo garantirà anche la business continuity.

“Esiste l’opportunità di reinventare il modo in cui lavoriamo”, afferma Al-Hout.

Cambiamenti tecnologici. Poche aziende riescono a fornire il supporto e la visione di livello enterprise di cui abbiamo bisogno. Citrix fa la differenza grazie alla sua capacità di soddisfare entrambi questi aspetti.
Ayman Al-Hout
Domain Support Manager
Qatar National Bank

Settore

Vantaggi principali

  • Citrix Virtual Apps and Desktops consente a QNB di gestire e distribuire un workspace digitale moderno alle sue filiali, all’estero e in Qatar
  • Citrix Endpoint Management riunisce ogni applicazione ed endpoint in un’unica vista
  • Citrix ADC risolve i problemi di bilanciamento del carico, fornendo un’esperienza utente di alta qualità

Prodotti Citrix