Oct

152021

Uno studio di Citrix® rivela lo stato della sicurezza del lavoro da remoto

Il 74% dei decision maker responsabili di sicurezza in USA e in Europa dice che i controlli e le procedure sono diventati più complessi; il 73% fatica a gestire la crescita delle minacce

Milano, 14 ottobre, 2021 – “È stato come cambiare il motore di un aereo mentre era in volo.” Ecco come un responsabile della sicurezza ha descritto il passaggio al lavoro da remoto che la pandemia ha obbligato ad adottare lo scorso anno. E le cose non sono diventate più facili, come emerge anche da The State of Security in a Hybrid World, una ricerca condotta su 1.250 decision maker nel settore della sicurezza in medie e grandi aziende in USA, UK, Francia, Germania e Paesi Bassi realizzata da Citrix Systems, Inc. (NASDAQ: CTXS).

Mettere in sicurezza il futuro del lavoro

Con gli utenti che lavorano ovunque – e in alcuni casi utilizzando dispositivi personali per accedere alle app su cloud e alle risorse aziendali – la superficie di attacco è più grande di quanto non lo sia mai stata fino a oggi e molte organizzazioni IT stanno faticando a difenderla. Come evidenzia lo studio di Citrix:

  • Il 74% dei decision maker responsabili della sicurezza dice che le procedure e i controlli sono diventati più complessi con la transizione delle loro organizzazioni al lavoro da remoto e al lavoro ibrido.
  • Il 73% sta combattendo per tenersi al passo con il crescente volume delle minacce che questo modello crea.

Migliorare l’esperienza di lavoro

Oggi chi lavora desidera la flessibilità per poterlo fare dove, quando e come vuole, utilizzando le applicazioni e dispositivi che preferisce. Oltre ai decision maker responsabili della sicurezza, Citrix ha anche intervistato 3.603 lavoratori della conoscenza e il 66% ha detto che poter lavorare da remoto, da casa o da qualsiasi dispositivo è “estremamente” o “molto importante”.

Le organizzazioni più accorte lo riconoscono.

  • L’86% degli intervistati nella survey di Citrix dice che è “estremamente” o “molto importante” creare un’esperienza di lavoro ottimale e
  • Circa 9 su 10 misurano l’impatto della sicurezza delle informazioni sull’esperienza dei dipendenti e sulla produttività

Cambiare le carte

“Le organizzazioni IT iniziano a capire che nel momento in cui adottano modelli di lavoro ibridi, il loro approccio alla sicurezza deve cambiare” ha detto Kurt Roemer, Chief Security Strategist di Citrix.

«Piuttosto di strategie dal classico stile “commando e controllo”, è necessario adottare un approccio più intelligente e focalizzato sulle persone e capace di proteggere chi lavora senza impatti negativi sulla sua esperienza.»

La maggior parte degli intervistati nella ricerca di Citrix lo sta facendo. In effetti il il 79% dei decision maker dice che la pandemia ha creato un’opportunità per ripensare completamente alla loro strategia di sicurezza a lungo termine con questi obiettivi ben presenti.

Naturalmente le sfide rimangono. Tra le tre principali citate dai lavoratori che hanno partecipato alla ricerca:

  • Connettività di bassa qualtià (43%)
  • Navigazione virtuale dei problemi tecnici (34 %)
  • Impossibilità di avere supporto IT velocemente e facilmente (32%)

Investire nel futuro

Non ci sono però solo cattive notizie. Se il 46% dei decision maker responsabili della sicurezza si sentiva “abbastanza preparato” per il lavoro da remoto nel momento in cui è esplosa la pandemia, l’84% si sente oggi “molto” o “abbastanza preparato” per mettere in sicurezza un forza lavoro ibrida, che si trovi in ufficio o a casa.

  • Il 58% dice che gli investimenti in sicurezza sono aumentati di una media del 40% negli ultimi 12 mesi
  • Il 71% afferma che l’ambiente IT della sua azienda oggi è più sicuro di prima che arrivasse la pandemia.

E questa è una cosa estremamente importante, perché come chiarisce The State of Security in a Hybrid World, Il 52 % dei decision maker responsabili della sicurezza crede che la maggior parte della propria forza lavoro sarà per sempre ibrida o da remoto.

“Nel far sì che questo sia realizzabile” ha detto Roemer. Il modello ibrido è il futuro del lavoro, e l’IT giocherà un ruolo fondamentale” ha detto Roemer. “Con la giusta tecnologia, è possibile offrire accesso sicuro, coerente e affidabile alle risorse di cui i dipendenti hanno bisogno per performare al meglio ovunque essi si trovino.”

Citrix offre una piattaforma workspace digitale completa progettata appositamente per permettere un modello di lavoro ibrido sicuro. Cliccate qui per saperne di più e per scoprire che cosa può fare per la vostra azienda.

Lo studio

The state of security in a hybrid world esamina attitudini ed esperienze di decision maker e lavoratori della conoscenza in medie e grandi aziende (500+ dipendenti negli USA; 250+ in tutti gli altri mercati) in un momento in cui l’economia della conoscenza sta vivendo una transazione a un modello strategico di lavoro ibrido. Citrix, in partnership con Sapio Research, ha realizzato un sondaggio di opinion indipendente intervistando 1250 decision maker responsabili della sicurezza (tra cui Manager, Senior Manager, Direttori e Vice Presidenti), in grandi e medie aziende. Gli intervistati si trovavano negli USA (413 intervistati), in UK (203), in Francia (218), Germania (209) e Paesi Bassi(207). Inoltre, lo studio ha anche intervistato 3603 lavoratori della conoscenza che si trovano in organizzazioni medie o grandi in USA, UK, Francia, Germania e Paesi Bassi.

Citrix
Citrix aiuta le aziende a offrire ai propri dipendenti un’esperienza di lavoro coerente e sicura, indipendentemente da dove ci si trovi, in ufficio, a casa, o altrove. Le soluzioni di digital workspace firmate Citrix danno a ognuno le risorse e lo spazio di cui ha bisogno per lavorare al meglio. E la nostra piattaforma unisce l’esperienza utente, la flessibilità e la sicurezza che, insieme, permettono di fare innovazione, di essere resilienti e di garantire la business continuity senza limiti di luogo, di dispositivo, di rete e anche di cloud, a favore di un’esperienza di lavoro migliore.

Per ulteriori informazioni:
This release contains forward-looking statements which are made pursuant to the safe harbor provisions of Section 27A of the Securities Act of 1933 and of Section 21E of the Securities Exchange Act of 1934. The forward-looking statements in this release do not constitute guarantees of future performance. Those statements involve a number of factors that could cause actual results to differ materially, including risks associated with the impact of the global economy and uncertainty in the IT spending environment, revenue growth and recognition of revenue, products and services, their development and distribution, product demand and pipeline, economic and competitive factors, the Company's key strategic relationships, acquisition and related integration risks as well as other risks detailed in the Company's filings with the Securities and Exchange Commission. Citrix assumes no obligation to update any forward-looking information contained in this press release or with respect to the announcements described herein. The development, release and timing of any features or functionality described for our products remains at our sole discretion and is subject to change without notice or consultation. The information provided is for informational purposes only and is not a commitment, promise or legal obligation to deliver any material, code or functionality and should not be relied upon in making purchasing decisions or incorporated into any contract.

© 2021 Citrix Systems, Inc.  Citrix, the Citrix logo, and other marks appearing herein are the property of Citrix Systems, Inc. and may be registered with the U.S. Patent and Trademark Office and in other countries.  All other marks are the property of their respective owners.

# # #

Per ulteriori informazioni:

Simonetta Radice - Manuela Roccato - ROCK Communications
Tel. +39 02 36693300 – + 39 320 4139218
simonetta.radice@rock-communications.it
manuela.roccato@rock-communications.it

Lydia Mekrez
Senior Communications Manager Western and Southern Europe & MENA Citrix
+33 6 49 80 09 71
lydia.mekrez@citrix.com
+1 216-396-4683
karen.master@citrix.com